Written by Administrator
Category:

 

La Pinacoteca di Brera nella città di Milano è il museo più importante della città ed è situato all'interno dell'Accademia di Belle Arti fondata nel 1700. Passeggiando per le sue 38 sale è possibile apprezzare una collezione artistica impareggiabile che parte dal Rinascimento e Barocco con opere databili attorno al XV secolo per arrivare fino al XX secolo.

La Galleria Vittorio Emanuele II è una gloriosa galleria ad arcata con struttura in metallo e vetro che connette la Piazza della Scala, con Piazza Duomo. Un luogo conosciuto per i suoi negozi e ristoranti di lusso.

Il Duomo (la cattedrale diMilano) è una cattedrale gotica grandiosa costruita in marmo bianco nel centro della piazza principale della città. La sua sommità è costellata da 135 guglie e un numero infinito di statue e gargoyle. La cattedrale può ospitare fino a 40.000 fedeli.

Il Teatro alla Scala è probabilmente il teatro d'opera più importante d'Europa. La sua apertura avvenne nel 1778. Al suo interno è presente il Museo Teatrale, che permette di dare uno sguardo a un'ampia gamma di costumi, dipinti, scritti, statue ed altri materiali inerenti all'opera.

 

Santa Maria delle Grazie venne costruita tra il 1465 e il 1482. Questa chiesa rinascimentale è famosa per l'affresco raffigurante l'ultima cena di Cristo dipinto da Leonardo da Vinci.

Enter your text here

Written by Administrator
Category:

 

La Galleria dell’Accademia di belle arti venne fondata nel 1563. Si tratta della prima scuola in Europa a offrire lezioni di pittura, disegno e scultura. Il museo del Bargello, una struttura adibita in antichità a comune e successivamente a prigione, ospita la collezione rinascimentale più importante per quanto riguarda la scultura.

Il museo archeologico ospita un'ampia collezione di artefatti romani, greci, egizi ed etruschi.

Il Museo dell’Opera del Duomo presenta lavori, incisioni e strumenti di Donatello, Brunelleschi e Luca della Robbia. In aggiunta è possibile visitare una sezione dedicata alla storia del Duomo.

Il Museo Galileo (precedentemente conosciuto come museo della scienza e della tecnica) è totalmente dedicato ad astronomia, matematica e navigazione.

Il palazzo Pitti venne costruito dal Brunelleschi per il banchiere Luca Pitti. Successivamente venne acquistato dai Medici. Al momento contiene differenti musei tra i quali è inclusa la galleria Palatina, gli appartamenti reali, il museo dell'argenteria, la galleria d'arte moderna e i giardini Boboli.

La galleria degli Uffizi è considerata tra gli spazi artistici più importanti al mondo, venne creata dall'architetto Vasari e contiene una collezione impareggiabile di pitture dei più grandi maestri italiani.

San Lorenzo, la chiesa parrocchiale della famiglia Medici, contiene le cappelle e il mausoleo dei Medici, così come opere di Donatello, Michelangelo e Brunelleschi.

La cappella Brancacci costruita all'interno della chiesa di Santa Maria del Carmine, è famosa per gli affreschi inerenti alla vita di San Pietro. Venne iniziata da Masolino e il suo alievo Masaccio, successivamente venne completata da Filippino Lippi.

 

Santa Croce è una chiesa gotica che contiene le tombe di celebri personaggi fiorentini, quali Michelangelo, Machiavelli e Galileo. Al suo fianco è presente la cappella Pazzi progettata dal Brunelleschi.

Enter your text here

Written by Administrator
Category:

Uno sguardo ad alcuni dei musei più importanti in Italia e i siti storici e archeologici più conosciuti della Penisola.

 

Poche nazioni possono vantare un'eredità artistica così estesa come quella italiana. Per godersi l'arte italiana completamente è necessario entrare in contatto l'anima della nazione. Sarà possibile iniziare a comprenderne le radici visitando i siti archeologici per passare successivamente alle architetture, i musei e le gallerie. Tutto questo ti consentirà di scoprire i molteplici artisti e artigiani italiani che si sono susseguiti nel corso di migliaia di anni e che hanno reso unico questo territorio.

Enter your text here

Written by Administrator
Category:

I Musei Vaticani sono visitati ogni anno da oltre 4 milioni di persone. Fra le opere d'arte presenti  al loro interno troviamo la Cappella Sistina e il Giudizio Universale di Michelangelo, gli affreschi di Raffaello, statue romane e molto altro.

Informazioni sui Musei Vaticani

Riconosciuti come uno dei musei più importanti al mondo, i Musei Vaticani sono situati in Viale Vaticano nella città di Roma e vengono visitati da oltre 4 milioni di persone ogni anno. I visitatori hanno la possibilità di apprezzare opere d'arte collezionate dalla Chiesa cattolica romana nel corso dei secoli passati, includendo alcune delle opere più importanti del Rinascimento e svariate sculture classiche. L'ampio complesso dei Musei Vaticani è la somma di 24 differenti collezioni, ognuna delle quali potrebbe essere una galleria di per se stessa. Di conseguenza dovrai pianificare con attenzione la sua visita in modo da poter guardare tutto ciò che desideri.

Pianificare il tuo viaggio

Per aiutarti a goderti a pieno il tempo passato all'interno dei musei, esiste un sistema 'one-way' che garantisce ai visitatori la possibilità di non distrarsi o perdersi tra le miriadi di stanze, corridoi, scale e giardini. All'interno di questo sistema il visitatore avrà differenti opzioni tra le quali scegliere. Per esempio, potrà seguire uno dei quattro itinerari codificati attraverso i colori e non importa quale itinerario verrà scelto, la tua visita finirà in ogni caso all'interno della Cappella Sistina.

Nessun tour si potrebbe definire completo senza una passeggiata attraverso le 15 stanze della galleria dei quadri della pinacoteca. Potrai contattare i Musei Vaticani e richiedere dei tour organizzati con guida. Ne vengono offerti vari durante il corso di ogni giornata.

Per recarsi nei Musei Vaticani in Viale Vaticano, potrai prendere la metro, il pullman, il tram o decidere di utilizzare un taxi, come descritto all'interno del sito Web ufficiale dei Musei Vaticani. Una volta in città, vorrai senza dubbio passare un giorno passeggiando tra i musei e il centro storico, di conseguenza prenota la tua stanza online presso uno dei molti hotel a Roma. È possibile prenotare degli hotel a costi ragionevoli utilizzando il sito Web Cheaphotels.org.

Quando tutto ebbe inizio

Tutto iniziò con una scultura di marmo più di cinquecento anni or sono. Secondo gli storici, la scultura del Laoconte venne scoperta in una vigna accanto alla basilica di Santa Maria Maggiore a Roma il 14 gennaio 1506. In seguito alla scoperta, il Papa Giulio II chiese a due artisti che erano impiegati nei lavori del Vaticano, Giuliano da Sangallo e Michelangelo Buonarroti, di andare ad esaminare la scultura. La loro raccomandazione? Comprare subito la scultura. Il Papa Giulio II seguì proprio questo suggerimento. Solo successivamente mostrò la scultura ad altri membri del Vaticano. Il resto è ovviamente storia...

 

I numerosi musei che compongono il complesso dei Musei Vaticani sono molto differenti tra loro, ma sono tutti magnifici. Ognuno di questi offre agli ospiti un'esperienza unica, attraverso la visualizzazione di collezioni senza tempo e dal valore inestimabile: il museo gregoriano dell'antico Egitto, il museo gregoriano etrusco, la Cappella Sistina, le stanze di Raffaello e la Pinacoteca. Ogni collezione include pezzi con un significato storico importante, quindi prenditi il tuo tempo per assaporarne l'essenza.

Enter your text here